Stampa
Categoria: News
Visite: 2235

 

La coppia più celebre del Natale all'italiana sta per tornare. Christian De Sica e Massimo Boldi si sono infatti riuniti su un set per continuare a far ridere gli italiani dopo tredici anni di forzata separazione. Giocando un po' su questo prolungato divorzio artistico, il nuovo film natalizio che li vedrà insieme scherzerà proprio sulle vicende di due amici che per riavvicinarsi l'uno all'altro dovranno mettere in scena una serie di stratagemmi. Il personaggio interpretato da De Sica sarà così costretto a vestirsi da donna e fingersi un'esigente badante per riunirsi all'alter ego di Boldi, prima che la figlia di lui riesca a vendere tutto il patrimonio di famiglia.

Con questa reunion i due sperano di scongiurare anche le voci che per anni li hanno voluti separati nella vita privata, rumors che De Sica ha tenuto a smentire, ribadendo che non c'è stato mai nessun litigio tra di loro: "Non si è trattato di un litigio tra noi due. Il fatto è che lui firmò un contratto con la casa di produzione Medusa mentre io rimasi con Aurelio De Laurentiis. Questo di fatto impedì per molti anni che girassimo un film assieme, ma il rapporto personale tra di noi non ne fu danneggiato". Di fatto De Sica continuò a fare film con De Laurentiis anche dopo il 2005, anno di Natale a Miami, l'ultimo film girato insieme dai due, mentre Boldi si dedicò a progetti pre-natalizi che mai lo videro brillare come gli anni d'oro con l'amico.

 

Dopo i primi ciak, De Sica rivela che Fin dal primo istante c'è stato un entusiasmo e una vitalità che ci ha fatto ringiovanire di quarant'anni. Noi ci intendiamo subito", conferma Boldi "perché abbiamo incominciato facendo musica assieme e quindi abbiamo il ritmo. Siamo come Jack Lemmon e Walter Matthau, modestia a parte".

 

Arianna Donzella

powered by social2s